Qualche foto del nuovo viaggio di Missionland

Spedizione a Lesbo con unità di intervento clinica mobile, fuoristrada 4×4 e quad barellato per interventi rapidi sulle spiagge.

Missionland Onlus, in collaborazione con Engin e Rainbow for Africa, l’associazione torinese di medici e infermieri recentemente coinvolta nella missione anti-ebola sono ora impegnate nello svolgimento del progetto DMAT (Disaster Medical Assistance Team)
«L’esperienza Ebola, come quella di altri contesti di emergenza – spiega il dottor Paolo Narcisi, presidente di Rainbow for Africa – ha evidenziato come le grandi risorse professionali della cooperazione internazionale non siano supportate dalla capacità di intervento in situazioni di emergenza. Ciò ha per esempio comportato la “solitudine operativa” di Medici Senza Frontiere ed Emergency per almeno due mesi all’esplosione dell’epidemia. Per questo, insieme ai partners Engim Internazionale e Missionland, si è cominciato a lavorare ad un’unità campale autonoma dal punto di vista energetico e trasporti (camion-gru con modulo con pannelli solari, condizionamento e riscaldamento, potabilizzazione) con tende pneumatiche ospedale donate dalla Ferrino dotate di attrezzature sanitarie high level».
Vediamo ora alcune foto che documentano lo svolgimento delle operazioni di primo punto di accoglienza per immigrati.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi